Mangiare bene in autogrill: scegli Bistrot Cantagallo Bologna

Un novità sulle autostrade italiane: arrivano i bistrot e sentirsi a casa non è mai stato così semplice. Oggi ti racconto di quando ho visitato il nuovo punto di Bologna. Scopri tutto in questo articolo!

Mangiare e viaggiare bene sono una, dei tanti insegnamenti, di papà.

Dalle vacanze al camping di Riccione, a quello di Punta Ala, passando per i viaggi sull’Adriatica in direzione Conca Specchiulla nel Salento e quelli trascorsi sulla Brennero, le ore passate in auto sono state numerose per me sino ad oggi. Basti pensare ai quasi 1.000 km da Reggio Emilia a Otranto percorsi per 10 anni.

La sosta al mattino e quella del pranzo erano tappe obbligatorie per affrontare al meglio il viaggio. Peccato vi fossero i soliti panini ad aspettarci. Ora, non voglio dire che fossero cattivi ma un panino ti si pianta sullo stomaco durante il viaggio, mordi e fuggi in pratica e… ed erano sempre gli stessi.

 

Bistrot Cantagallo Bologna: sentirsi a casa

Da oggi non vi sarà più questa sensazione: infatti in ogni Autogrill troveremo un nuovo spazio e un nuovo menù ad ospitarci e intrattenerci durante la sosta.

Nei giorni scorsi ho avuto il piacere di visitare il Bistrot Cantagallo Bologna e la prima cosa che ho notato è stata proprio l’accoglienza.

Se all’ingresso, e all’uscita, vi ritroviamo sempre la zona bar e lo spazio market, al piano superiore siamo accolti da una sala ampia in cui poter degustare i nostri piatti.. proprio sopra all’autostrada!

Sembra strano, forse è vero, perchè siamo stati abituati per anni a una sosta differente, però, devo ammettere che la sala era piena. Guarda questa breve video-presentazione:

 

Insomma, Autogrill apre il suo secondo Bistrot in autostrada, a Casalecchio sul Reno, nel tratto appenninico dell’Autosole, nei pressi dell’importante snodo autostradale di Bologna. Il concept tutto nuovo, e realizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche (Unisg) di Pollenzo, offre a tutti gli automobilisti una pausa all’insegna dell’eccellenza, della qualità e del benessere.

Il focus punta dritto al cibo e alla convivialità degli spazi. Questo intento si traduce in azione lavorando insieme ai produttori locali in un’ottica di stagionalità e territorialità, proponendo un’offerta in linea con le esigenze della cultura alimentare contemporanea più attenta alla qualità, alle proprietà nutritive e alla territorialità dei cibi.

Nello specifico, per l’area di servizio Cantagallo, sono state selezionate (e ho degustato) i prodotti del SALUMIFICIO ROMAGNOLO DEL VECCHIO, attivo dal 1968: prepara secondo le ricette della tradizione della norcineria di Romagna solo carni suine provenienti dal territorio Italiano. Lavorate a Cesena e stagionate nel territorio romagnolo. Il particolare microclima di questa terra, permette a questi salumi di offrire il sapore gustoso e gioioso della Romagna più vera: suoi prodotti di punta sono la Finocchiona e la Pancetta di Mora Romagnola appartenenti al presidio slow food.

Anche l’eccellente partner AZIENDA AGRICOLA BORDONA contribuisce alla sosta di qualità. L’azienda biologica situata nell’alta valle del Santerno certifica in tutto il processo produttivo la trasformazione del latte di propria produzione, proveniente da mucche di razza pezzata rossa, in formaggi e latticini di vario genere. Interessante è la visita e poter visionare tutto il ciclo. Io ho partecipato solo all’invasettamento dello yogurt!

I dolci invece, saranno presenti nel menù grazie alla pasticceria di Marco Rinella CRISTALLI DI ZUCCHERO: un laboratorio di pasticceria sul modello delle botteghe artigiane del Rinascimento Italiano, in cui convergono esperienza, capacità produttiva, rigore tecnico, libertà creativa e qualità estetica. Fra le proposte i  viaggiatori potranno gustare la Torta Tenerina, una specialità emiliana tutta di cioccolato (slurp!!), oppure la Pinza Bolognese, un dolce tradizionale contadino a base di farina e uova fresche, caratterizzato dalla presenza di un ripieno di mostarda.

 

Banco di scelta menù – Bistrot Cantagallo Bologna

 

Questo format sarà presente in alcuni locali sempre gestiti da Autogrill, dove potrai trovare la nuova esperienza di gusto? Mettiti in macchina e scoprilo, lasciati guidare dal profumo!

Io mi sono sentita ben accolta e mi son divertita tantissimo… ho invasettato pure lo yogurt! WOW! 😀

Ora sono curiosa e ti chiedo di scrivermi come ti sei trovato/a,

La Rasdora

Autore dell'articolo: Elena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *