Riso alla greca della Rasdora: con tonno olive e carciofini sott'olio - unarasdorasingleincucina

Riso alla greca della Rasdora: con tonno olive e carciofini sott’olio

Asparagi in abbraccio di pollo e aceto balsamico – #AsparagoPiacentino #AsparagoChePiace
2 maggio 2018
Frullato con lampone fragola e banana – adatto ai bambini
20 maggio 2018

Ricordo ancora questa ricetta preparata per Giordana, la corsista dello scorso Giugno, e niente ho voluto farle una sorpresa. Condividendo con lei la mia voglia matta di carciofini e la mia passione in cucina. Ecco la ricetta di quanto abbiamo degustato.

Riso alla greca della Rasdora

Come sempre ho utilizzato pochissimi ingredienti e freschi:

  • riso carnaroli superfino
  • feta
  • tonno
  • olive nere denocciolate
  • succo di limone naturale
  • carciofini sott’olio
  • pomodorino Pachino

 

Lavorazione

Per questa ricetta ho utilizzato il riso carnaroli superfino, regalatomi da Dino della Riserva San Massimo, nella confezione da 500 gr. In realtà ne ho cotto circa 300 gr quindi 150 gr a testa.

Per prima cosa all’interno di una pentola riponi l’acqua e il sale grosso, metti a bollire a fuoco medio e copri il contenuto grazie ad un coperchio. Nel mentre prepara tutti i condimenti: taglia in 4 spicchi 15 pomodorini Pachino e lascia sgocciolare l’acqua interna poi passa alle olive, prendine due alla volta e tagliale a rondelle oppure utilizzale intere se preferisci. Ricorda di acquistare le olive nere denocciolate, sono più pratiche nel morso.

Ora la feta può essere inserita sia sbriciolata e sia cubetti: io preferisco la versione sbriciolata perché si amalgama meglio con il resto del piatto.

A questo punto il riso è pronto: togli l’acqua di cottura e fagli fare un passaggio sotto l’acqua corrente per fermare la cottura.

Vista l’occasione ho utilizzato una box per la pausa pranzo ma puoi utilizzare la ciotola migliore: riponivi all’interno i pomodorini, la feta, le olive e una spruzzata del succo di limone.

Scola dall’olio anche i carciofini e il tonno: i carciofini tagliali a metà e per il lungo mentre il tonno a tocchetti.  Aggiungi una goccia di aceto di mele.

 

Adesso è il momento del riso, aggiungi e mescola per bene tutti gli ingredienti. Se necessario aggiungi un filo di Olio EVO e sale.

 

Con questa ricetta ho stupito Giordana, provala anche tu e condividi il tuo parere,

a presto

La Rasdora

———————————————————————————————————————————————————————-

In questa ricetta ho utilizzato i filetti di tonno all’olio d’oliva di Zarotti: una volta aperta la confezione i filetti si presentano carnosi e compatti, dal profumo inebriante. Particolarmente indicato nelle insalate e nei primi piatti. Maggiori informazioni qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *