Vellutata di porri e patate ricetta facile - unarasdorasingleincucina

Vellutata di porri e patate ricetta facile

Vellutata di Zucca: il caldo abbraccio autunnale!
1 ottobre 2018
Crema di radicchio con noci e Lambrusco – creatività emiliana!
3 ottobre 2018

La vellutata di porri e patate è un piatto preparato con pochi ingredienti e poveri per dare tanto benessere. Scopri la ricetta!

Vellutata di porri e patate

Tempo: circa 40 minuti

Dosi: 2 – 3 persone

Ingredienti:

  • 400 gr di porro fresco
  • 400 gr di patate gialle
  • olio EVO
  • sale
  • brodo vegetale di verdure fatto in casa
  • mix di erbe 

 

Procedimento:

Prima di iniziare assicurati di aver lavoro e pulito per bene i porri e le patate.

Ora taglia a rondelle il porro e a cubetti le patate: la patata impiega sempre più tempo in cottura quindi più si taglia in piccole dimensioni più il tempo di cottura di riduce.

In una casseruola, munita di coperchio, poniamo olio EVO e il porro: il porro deve rosolare e soltanto dopo uniamo i cubetti di patate. Aiutati con il brodo vegetale fatto in casa per stufare le verdure, per 10 – 15 minuti.

Nella preparazione la patata meglio se tagliata a dadini cuoce in meno tempo.

Non appena il composto si è fatto morbido mettilo a raffreddare, coprendo la casseruola con il coperchio.

Ora con il mixer frulla tutto fino a rendere il composto cremoso.

Se utilizzi il mixer o robot da cucina hai un cestello in plastica che potrebbe crepare se inserisci un composto molto caldo. In alternativa puoi sostituire il mixer con il minipimer da immersione: in questo caso ricorda di utilizzare una pentola alta per non schizzare la verdura sul piano cottura!

Scopri anche la vellutata preparata con la zucca e qualche straccetto di bresaola, eccola qui!

Termina spolverando il mix di erbe: io ho utilizzato maggiorana e timo secco.

Con questa ricetta porti in tavola tutto il benessere di Ottobre!

Come sempre attendo il tuo parere e se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici.

A presto,

La Rasdora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *