Crema di ricotta delle Vacche Rosse in 3 minuti | La Rasdora in cucina

Crema di ricotta delle Vacche Rosse e cannella: un dolce pronto in 3 minuti!

San Valentino: cuore di cioccolato al profumo di arancia
14 Febbraio 2018
Patate a fisarmonica: la versione rustica di un contorno delizioso
9 Marzo 2018
Condividi sui social:

Crema di ricotta delle Vacche Rosse: il dolce vestito di sapore emiliano che fa impazzire tutti i palati! Prova la ricetta

La crema di ricotta è una base versatile in cucina. Io la utilizzo spesso come dessert perché non appesantisce e conclude il pasto in maniera più che dignitosa.

In questa occasione ho utilizzato la ricotta delle Vacche Rosse, razza autoctona reggiana. Per chi non le conoscesse: potete tranquillamente considerarle <<le mamme del Parmigiano Reggiano>>.

Crema di ricotta delle Vacche Rosse con cannella

Come dicevo, la crema di ricotta è molto semplice da preparare e richiede l’utilizzo di pochi ingredienti:

  • 500 gr di ricotta delle Vacche Rosse
  • 1 stecca di cannella (a piacere)
  • miele mille fiori
  • latte

Questa ricetta l’ho preparata qualche domenica fa, nella cucina di mamma per il pranzo della famiglia. Di conseguenza la dose è per 6/7 persone. Se hai necessità di preparare una minore quantità puoi tranquillamente ragionare utilizzando metà delle dosi.

Prepariamo…

Sul piano di lavoro disponi tutti gli ingredienti e 6 piccole ciotoline. Mi raccomando ben pulite, anche se erano nel mobile o nella credenza prendono odore e la polvere si deposita.

Riponi la ricotta all’interno di un contenitore e inizia a stemperarla con un cucchiaio da tavola. Io ho utilizzato il robot da cucina ma puoi tranquillamente utilizzare una ciotola di vetro bella grande.

Una volta ben stemperata aggiungi il latte, 5 cucchiai, fino ad amalgamare bene i due ingredienti.

il frigorifero di mamma proponeva il senza lattosio vista l’intolleranza della sorella, in realtà viene bella cremosa anche con l’intero o il parzialmente!

Poi secondo i tuoi gusti e quelli dei commensali aggiungi la cannella a piacere: in questa versione ho tritato mezza stecca di cannella, quindi a grana grossa ma cambia la quantità se utilizzi la cannella in polvere perché ha una concentrazione diversa.

Ora aggiungi il miele e lo zucchero: rispettivamente 2 cucchiaini e 1 cucchiaio da tavola.

un passaggio nel mixer ti consiglio di farlo sopratutto per far sciogliere per bene lo zucchero.

Una volta ottenuta la morbida crema, il dolce è pronto per essere servito in tavola nelle piccole ciotoline. Se prepari il dessert prima di servire i pasti, riponi i piccoli contenitori su di un vassoio e ricoprili con la pellicola così che non prendono gli odori del frigorifero o altri liquidi che possono sporcare la terza portata.

 

La Ricotta delle Vacche Rosse

La ricotta delle Vacche Rosse è saporita e gustosa.

Si presenta a pasta bianca, soffice, granulosa dalla consistenza friabile e dal gusto dolce. Essendo un “Latte e prodotti a base di latte (compreso il lattosio)” ne sconsiglio l’assunzione agli allergici e a coloro che sono intolleranti.

Viene prodotta all’interno del Consorzio Vacche Rosse con ingredienti tutti italiani, in particolare:

  • Siero derivante dalla lavorazione di giornata del formaggio Parmigiano Reggiano
  • Latte (Reggio Nell’Emilia)
  • Panna (Reggio Nell’Emilia)

Riporta valori nutrizionali importanti, se consideriamo 100 grammi di prodotto ritroviamo:

  • Energia Kj 762 kcal 184
  • Grassi g 15,50 di cui acidi grassi saturi g 10,52
  • Carboidrati g 3,79 di cui zuccheri g 3,70
  • Proteine g 7,28
  • Sale g 0

Inoltre può essere consumata sia tale e quale sia come ingrediente di altre ricette. Ad esempio io la utilizzo per i tortelli verdi!

La ricotta delle Vacche Rosse, delle mie ragazze come le soprannomino io, è buona e rende ogni ricetta una vera delizia.

Cosa aspetti provala anche tu, parola di Rasdora ?!

PS: Cercavi una ricetta salata? Prova questi deliziosi fagiolini in crema di parmigiano – reggiano Vacche Rosse!

Rasdora
Rasdora
Sono una cuoca a domicilio e porto l'Emilia-Romagna nelle case delle persone. Pranzi, cene e molto altro: dai uno sguardo alla mia creatività, commenta o condividila se secondo te può essere di aiuto a chi conosci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *