Creare un menù settimanale: perché e quando farlo | La Rasdora in cucina

Creare un menù settimanale: perché come e quando farlo senza stress!

Tagliatelle al ragù bolognese – Primo Piatto
11 Maggio 2020
zuppa maltagliati e ceci romagna
Zuppa maltagliati e ceci – primo piatto
12 Maggio 2020
Condividi sui social:

Come creare un menù settimanale equilibrato è semplice, ecco i miei consigli e strumenti per un’organizzazione perfetta!

Porta i figli a scuola, vai in ufficio, prima di rientrare passa in lavanderia e ritira le camicie, torna a casa e…. chi si mette ai fornelli dopo una giornata simile?

Per piacere o dovere bisogna mettere in tavola qualcosa ma che cosa? In tuo soccorso arriva il  mio consiglio ovvero crearti un menù settimanale. E’ semplice e ti aiuta nel prenderti cura della tua salute e avere una cucina sostenibile senza sprechi.

Menù settimanale pranzo e cena: cos’è e i benefici

Il menù settimanale è una specie di calendario in cui sono riportati i giorni della settimana e i box per avere spazio e scrivere dentro che cosa mangerai. 

Questa pianificazione viene fatta una volta a settimana, meglio dopo aver fatto la spesa settimanale, in base alla stagionalità e quanto hai già in casa. 

Va da sé che creare un menù settimanale ti agevola il lavoro in cucina.I benefici sono:

  1. eviti gli sprechi: acquistando il necessario avrai solo quello che mangi
  2. sai cosa compri: dirai addio agli acquisti d’impulso e darai il benvenuto ai soldi 😀
  3. risparmi tempo: facendo la spesa una volta la settimana grazie ad una lista efficace non dovrai andare tutti i giorni al supermercato perché manca sempre qualcosa
  4. zero ansia: oddio avrò preso tutto? è una domanda che ti fai spesso… ammettilo!
  5. più organizzazione: ti concentri solo 1 volta alla settimana e quando sei più serena

Questo tipo di organizzazione, inutile negarlo, ti richiede una visione d’insieme e un pugno di ferro. Credi di non averlo? Prova altrimenti non lo sai… e se scopri di aver ragione, hai un buon motivo per impegnarti passo dopo passo.

Un altro beneficio è la migliore ottimizzazione del tempo: ad esempio se fino ad ora sei stata abituata ad utilizzare il forno una preparazione alla volta o tutti i fornelli insieme, con l’organizzazione che ti consiglio e la visione d’insieme accorpi l’uso di tutti gli strumenti.

Sia mai che trovi un qualche aiuto: dai una sbirciatina al mio ricettario

Gli utensili utili per conservare tutti i pasti!

Inoltre ti consiglio alcuni strumenti per darti una mano con le preparazioni come: 

  • macchina del sottovuoto
  • contenitori di plastica e vetro
  • tritatutto e frullatore a immersione (soprattutto se si hanno bambini!)

Come costruire un menù settimanale: ricevi l’AGENDA DEI MENU’ SETTIMANALI

La sua creazione è molto semplice: ti bastano un foglio, una penna e un righello. Crea una tabella settimanale: inserisci i giorni e le preparazioni per ciascuno. Appiccica dove vuoi!

Lo scorso anno ho regalato la mia agenda dei menù settimanali, un vero e proprio aiuto dove annotare tutti gli ingredienti già disponibili in casa, quelli da acquistare suddivisi per i giorni della settimana e le singole preparazioni. Una vera ispirazione 

Se te la sei persa oppure vuoi riceverla in regalo, ti invio subito basta che mi dici a chi inviarla 🙂

Scrivi la tua migliore mail qui nel box:

Con questi miei consigli sei perfettamente in grado di costruire un menù settimanale equilibrato e di stagione.

Ora rimboccati le maniche e mettiti all’opera,

A presto 

Rasdora

PS: ti interessano anche altri temi in fatto di organizzazione in cucina? Guarda qui!

Rasdora
Rasdora
Sono una cuoca a domicilio e porto l'Emilia-Romagna nelle case delle persone. Pranzi, cene e molto altro: dai uno sguardo alla mia creatività, commenta o condividila se secondo te può essere di aiuto a chi conosci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *