Frullato invernale contro l'influenza | La Rasdora in cucina

Frullato invernale contro l’influenza!

La magia del Solstizio d’estate vissuto con Baladin Open Garden!
28 Agosto 2017
Mini quiche con spinaci spalmabile Arla e speck
Mini quiche con spinaci spalmabile Arla e speck
28 Novembre 2017
Condividi sui social:

Il frullato invernale contro l’influenza è un concentrato di vitamine! Scopri la ricetta qui!

Questo frullato nasce in una mattina in cui cercavo qualcosa di coccoloso per combattere lo spossamento da malanni, come coccola appunto, come febbre e raffreddore.

La frutta sul tavolo mi chiama, non potendo uscire per fare la spesa erano le uniche cose “golose” in casa. Quindi non ho fatto altro che prendere il mixer e frullare tutti gli ingredienti insieme.

I frullati sono sempre ottimi amici della nostra salute, quella mattina volevo uscire da quello di intontimento che crea l’influenza e con questo frullato ho raggiunto l’obiettivo!

Frullato invernale contro l’influenza: salute golosa!

Per la preparazione ho utilizzato i seguenti ingredienti:

  • 2 kiwi maturi
  • 2 prugne mature
  • 1 mela Golden
  • 1 stecca piccola di cannella
  • 250 ml di latte di soia Alpro

Procedimento per un frullato invernale da urlo!!!

Il frullato nella sua preparazione prevede prima la pulizia della frutta e, successivamente, la macinatura della frutta.

Di conseguenza: eliminiamo la buccia pelosa dei kiwi per prima cosa, tagliamo in pezzi le due estremità.

Per quanto riguarda le prugne invece, eliminiamo solo il picciolo e la noce all’interno.

Anche le mele Golden vanno sbucciate e tagliate a cubetti, per aiutare le lame del frullatore.

Ora versiamo tutta la frutta nel boccale del mixer, riponiamo il coperchio e azioniamo le lame.

Un consiglio: nel riprovare più volte la preparazione di questo delizioso frullato invernale, ho notato una migliore cremosità e densità finale se si frulla la frutta una qualità alla volta. Questo significa frullare prima la mela, poi aggiungi il kiwi e infine la prugna con una spolverata di cannella.

Sul finire, dal misuratore cioè mentre mixa la frutta, aggiungi il latte di soia a filo. In questo modo scegli la tua densità preferita: infatti se aggiungi troppo latte di soia, il frullato risulterà troppo liquido e non potrai eliminare la quantità in eccesso.

Il frullato è pronto e puoi portarlo con te anche in ufficio!

Sarà delizioso?
A presto,
Rasdora

PS: Cerchi un frullato colorato e goloso? Prova questa versione con fragole e lamponi!

Rasdora
Rasdora
Sono una cuoca a domicilio e porto l'Emilia-Romagna nelle case delle persone. Pranzi, cene e molto altro: dai uno sguardo alla mia creatività, commenta o condividila se secondo te può essere di aiuto a chi conosci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.