Ricetta pane con farina di manitoba - unarasdorasingleincucina

Ricetta pane con farina di manitoba

Ricetta pane con farina integrale e farina di farro
28 Luglio 2018
Ricetta pane fatto in casa con farina acqua e lievito di birra fresco
31 Luglio 2018

La ricetta pane con farina di manitoba è una seconda sperimentazione che ho fatto a Luglio. Il risultato porta a una magnifica pagnotta, croccante fuori e morbidissima dentro. Prova anche tu!

Ricetta pane con farina di manitoba

Dosi: 1 pagnotta

Tempo: 20 – 30 minuti per la lavorazione + 3 ore di lievitazione + 30 minuti circa di cottura

Ingredienti:

  • 350 gr di farina di grano duro
  • 150 gr di farina 0 di manitoba
  • 10 gr di lievito di birra fresco
  • 12 gr di sale
  • 15 ml di olio EVO
  • 25 cl di acqua ambiente

 

Procedimento:

In primis facciamo sciogliere 10 gr di lievito di birra fresco in acqua ambiente/tiepida.

Prepariamo i due tipi di farina e aggiungiamovi il lievito sciolto poi lavoriamo l’impasto per un paio di minuti. Ora aggiungiamo la restante acqua, l’olio EVO e il sale.

Continua a lavorare con energia per 15 minuti circa, fino ad ottenere una palla di forma sferica elastica e compatta.

Facciamo riposare l’impasto per 2 ore di lievitazione. Sempre in un contenitore coperto e in luogo asciutto.

Terminato questo tempo il pane va lavorato ancora qualche minuto. Ridiamo la forma sferica e lasciamo lievitare ancora 1 ora.

Ora incidiamo una croce nella parte superiore, poniamo in una teglia rivestita di carta forno e inforniamo a forno preriscaldato a 240°.

Per quanto tempo? circa 30 minuti ma fai attenzione perchè non appena la pagnotta è dorata ed emette un suono sordo se facciamo “TOC” con le dita allora è pronta!

Con questa ricetta otteniamo una pagnotta bella grande, croccantissima fuori e morbidissima all’interno.  Se non la consumi subito o nei 2 – 3 giorni successivi, ti consiglio di tagliarla in 4 parti e conservarla in freezer. Ottima per essere mangiata da sola e deliziosa con la farcitura per i panini.

 

A presto

La Rasdora

ps: ah dimenticavo prova la differenza, dopo aver sfornato la pagnotta ponila su una gratella così il calore (quindi umidità) non si accumula sotto ma si disperde dato che respira.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *